Storia

Claudio Simoncini Massimiliano Borrelli
Nel cuore degli anni ’70 Massy e Claudio si trovano nel pieno della loro crescita, forse inconsciamente ma comunque inevitabilmente, ricevono l’influsso di quella musica che li accompagnerà per il proseguo delle loro esperienze.

Massy e Claudio
Le loro strade si incrociano negli anni ’80 e la grande amicizia che nasce è quella che tuttora li vede legati.

Massy e Claudio
Nel 1991, dopo varie esperienze con altri musicisti, i due amici decidono di unirsi, nasce il duo West&Coast. Inizia una lunga cavalcata che li vedrà suonare in giro per l’Italia, il repertorio è costituito da covers degli Eagles, CSNY, America, John Denver, Bob Dylan, Simon and Gurfunkel, Cat Stevens, James Taylor…

The sound of West&Coast
Nel 1992 i West&Coast realizzano il loro primo demo, The sound of West&Coast, 12 covers su cassetta (foto Gasteaux – Portorecanati, registrazione Ferretti Studio – Senigallia). Il successo è maggiore delle aspettative e ad ogni fine concerto viene esaurita la scorta di cassette disponibili.

Simone Borghi, Claudio Simoncini e Massimiliano Borrelli
Nel 1996 Simone Borghi (chitarra, banjo) si unisce ai West&Coast e li accompagna per qualche tempo suonando in motoraduni, feste della birra, rassegne country, sagre di paese, feste del vino, spettacoli teatrali, manifestazioni telethon, live-clubs…

The new sound
Il 2000 si apre con The new sound, cd demo per locali e organizzatori, registrato dal vivo e comprendente 8 classici del repertorio eseguito nei concerti.

Massy e Claudio
La fine del vecchio millennio sembra quasi trasmettere ai nostri amici la necessità naturale di un momento di riflessione, è tempo di cambiamento, maturazione… Il progetto di scrivere insieme, pezzi propri, comincia a prendere una forma concreta e con l’inizio del nuovo millennio nascono le prime canzoni… Il primo brano è “Find the coast”.

Gianfranco Francelli, Fabio Beghella, Claudio Simoncini, Massimo Pignocchi, Massimiliano Borrelli, Brendon Raschia
Dopo ricerche e prove con vari musicisti, il 2002 è l’anno della prima formazione stabile a sei elementi con Brendon Raschia (chitarra), Gianfranco Francelli (basso), Fabio Beghella (batteria) e Massimo Pignocchi (percussioni). Nel gruppo c’è groove, è lo stimolo per continuare a scrivere ed in breve tempo le nuove composizioni arrivano da sei a dodici.

Midnight travels
Nella Primavera del 2003 si conclude la prima registrazione fatta in casa e firmata West&Coast, il demo si chiama Midnight travels e comprende dieci pezzi scritti dai West&Coast ed arrangiati con la band. Un ringraziamento ad Elio Baruffa in qualità di tecnico di registrazione.

Our new edge
Massimiliano alla fine del 2003 si trasferisce a Salinas (Ecuador) ma ciò non impedisce ai West&Coast di continuare la loro collaborazione. Claudio raggiunge infatti nel 2005 il suo amico per cinque mesi, sufficenti per fondere le nuove idee e dare vita al nuovo album Our new edge che prende il titolo da uno dei sette pezzi contenuti all’interno.

No ocean to divide
Il 2006 vede i West&Coast impegnati nel nuovo progetto “New edge project”, che li porta in California presso gli Shelter e Bamboom Room Studios a incidere No ocean to divide, singolo di due brani composti sempre a Salinas.

storia-07
Al disco prenderanno parte Vinnie Colaiuta alla batteria, Dean Paeks alla pedal steel guitar, Tony Levin al basso e lo stesso James Raymond al pianoforte, rhodes e in veste di sound engineer.

storia-10
All’inizio del 2007 Massimiliano rientra in Italia, dopo l’intenso periodo dedicato all’arrangiamento dei nuovi brani ed alla produzione dell’ultimo singolo, i West&Coast ripartono con l’attività live, durante i concerti viene presentato il nuovo disco, accompagnati da Andrea Morandi alla batteria, Roberto Gazzani al basso e Paolo Fiorini alla chitarra solista.

Live in Piazza Pertini
Live in PIazza Pertini raccoglie i 23 brani del concerto del giugno 2007.

West and Coast con Tony Spissu
Nel 2007 si unisce ai West&Coast Tony Spissu al basso,  la band riprende la sua attività live sul territorio, tornando a presentarsi live in diversi locali ed eventi della zona.

08
Nel 2009 un altro cambio di line-up con l’entrata al basso di Luca Toccaceli, la prima uscita live è al Palamira di Ortona (CH), dopodichè il gruppo inizia a preparare gli arrangiamenti dei brani previsti per il nuovo disco.

Bliss and Pain
Maggio 2010 segna finalmente l’uscita del nuovo album, dopo diverse sessioni in studio è infatti pronto Bliss and Pain, LP di 11 tracce in cui, oltre ad ospitare le performance dei musicisti internazionali che hanno collaborato coi West&Coast, Claudio e Massimiliano includono un brano scritto in collaborazione con il produttore e songwriter James Raymond.

West and Coast con Raniero Bosoni
Nel 2011 Raniero Bosoni, bassista che tre anni prima aveva collaborato coi West&Coast nell’occasione della trasferta allo Studio1 di Roma, entra in pianta stabile a far parte della band.